Ambiente

L'oasi wwf di Burano raccontata da Francesco

Nel 50° anniversario della fondazione dell'Oasi WWF del lago di Burano, la prima istituita in Italia, ecco il nuovo video del giovanissimo Francesco Barberini.

Grosseto - Il 24 febbraio di due anni fa, il piccolo Francesco Barberini, aspirante ornitologo, a soli 7 anni realizzava il suo primo video che descriveva la bellezza dell’Oasi WWF di Alviano con le tante specie di uccelli presenti, suscitando meraviglia e riscuotendo molti apprezzamenti. In questi due anni Francesco ha realizzato video su altri Parchi e Oasi, oltre a tenere alcune conferenze sull'evoluzione dei dinosauri ad uccelli. E nello stesso giorno, il 24 febbraio, a due anni di distanza, a 9 anni, ci presenta un suo nuovo video, questa volta ci porta nella bellissima Oasi WWF del lago di Burano e lo fa proprio nel 50° anniversario della sua fondazione. L’Oasi di Burano è la prima area protetta del WWF in Italia, istituita nel 1967. In questo video Francesco, grazie alla sua passione per gli uccelli, ci accompagna in questo luogo molto significativo per la storia della conservazione della natura nel nostro paese, con lo sguardo incantato e curioso di un bambino che ci fa avvicinare alla magia della vita. Francesco ama chiudere i suoi video con un messaggio che è un invito che dovremmo seguire: “Stare in mezzo alla natura… ad aspettare il passaggio ravvicinato degli uccelli, fa nascere nel cuore una sensazione speciale che vi invito a provare”.

Categoria: